Pidocchi

I pidocchi sono dei piccoli parassiti grigio-biancastri che, grazie alle loro zampe a uncino, si attaccano a capelli e peli in genere. I pidocchi attraverso la bocca riescono a perforare la cute e succhiare il sangue. Inoltre, depositano un liquido che causa intenso prurito.
Da queste breve descrizione si capisce facilmente che i pidocchi non sono affatto piacevoli. Il problema dei pidocchi si presenta soprattutto nei bambini perché tra di loro è più semplice il contagio. Per prendere i pidocchi, infatti, non è sufficiente stare accanto a una persona che ne è infestata, ma è necessario un contatto fisico molto ravvicinato o la condivisioni di oggetti. Perciò la trasmissione dei pidocchi tra bambini che giocano, si abbracciano o si scambiano giocattoli è più frequente.
La pediculosi (infestazione causata dai pidocchi) si propaga molto rapidamente perché un pidocchio femmina depone circa 5 uova al giorno e appena dopo una settimana queste si schiudono e sono pronte all’accoppiamento.

Come scoprire se si hanno i pidocchi?
I pidocchi causano un forte prurito, pertanto la tendenza a grattarsi frequentemente la cute è un palese sintomo della pediculosi.
I pidocchi possono presentarsi nella forma adulta (insetti grigio-biancastri senza ali, con il corpo appiattito) oppure come larve (piccoli puntini bianchi attaccati alla cute che, a differenza della forfora, non si staccano facilmente).

Come curare la pediculosi?

In commercio sono disponibili numerosi prodotti contro la pediculosi, sotto forma di polveri, creme, mousse, gel, shampoo. La permetrina risulta il prodotto più efficace contro i pidocchi, ma qualsiasi prodotto deve essere consigliato dal medico, in grado di prescrivere il trattamento più idoneo.
Ciò che si può fare da soli a casa, invece, è cospargere i capelli con abbondante balsamo e pettinare con un pettine a denti fitti, dalla radice alla punta dei capelli, cercando di raccogliere tutti gli insetti.

Come prevenire i pidocchi?

Poiché il contagio è prevalentemente diretto (testa-testa), bisogna evitare che i bambini vengano a contatto tra di loro; bisogna evitare di fare usare ai bambini pettini, spazzole o copricapi di altri. Inoltre, per la prevenzione si possono utilizzare dei trattamenti periodici con shampoo, lozioni o altre formulazioni specifiche per la pediculosi.

NON E’ VERO CHE

– I pidocchi volano e saltano. I pidocchi non hanno ali, si allontanano dalla luce (quando scostate i capelli), ma sono lenti.
– I pidocchi si trasmettono da animali a uomini (sono specie di pidocchi diverse: il pidocchio umano non può essere trasmesso agli animali e viceversa)
– L’infestazione di pidocchi può essere presa solo dai bambini. E’ più frequente tra i bambini, ma ne sono soggetti anche gli adulti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>